• it
divisionecommerciale@agossrl.com tel. +39 0422.722132
Se il buongiorno si vede dal mattino

Terminato un anno di crescita, per il mercato dei semirimorchi, ecco che il 2016 parte alla grande registrando, nei primi tre mesi un +41,8% d’immatricolazioni.

Il 2015 è stato, secondo i dati forniti da ANFIA, l’anno migliore per semirimorchi e rimorchi immatricolati dal 2009, per un totale di 10.585 nuovi veicoli. Schmitz Cargobull si è confermato in Italia, come in Europa, il marchio preferito dai trasportatori per il rinnovo del proprio parco mezzi, conquistando, a fine anno, un Market-Share del 14,9%; Al secondo posto troviamo un altro costruttore tedesco, Krone, con 1285 pezzi, seguito a ruota da Kogel con 1205 semirimorchi.

Questi tre costruttori, anche in questi primi mesi del 2016, si stanno spartendo il grosso del mercato che ha registrato un sorprendente +89,3% nel solo mese di Marzo.

Le motivazioni di questo trend positivo sono da ricercarsi nell’adozione, da parte del governo, di misure atte ad incentivare il rinnovo delle flotte, tra cui spiccano i superammortamenti per beni strumentali d’impresa previsti dalla legge di stabilità 2016.

Altro incentivo importante è stato, con tutta probabilità, l’agevolazione per l’acquisto di veicoli intermodali destinato però solo alle piccole e medie imprese.

Ora sarà interessante capire se, anche in questa occasione, “il buongiorno si vede dal mattino”… oppure questi primi mesi sono stati solo i titoli di coda di un strepitoso 2015.

X